Integratori agli Omega 3: benefici e controindicazioni

Gli integratori agli Omega 3 fanno bene solo al cuore?

Si parla spesso di quanto questi grassi "buoni" siano preziosi per prevenire le malattie cardiovascolari, ma i loro benefici per la nostra salute non si fermano qui. Sono riconosciuti ormai anche come validi alleati degli sportivi, di chi soffre di patologie infiammatorie intestinali, depressione e dei diabetici. Aiutano perfino a migliorare la salute dei capelli.

Integrare la dieta con l'assunzione degli Omega 3 quindi può davvero aiutarci a stare bene in diversi ambiti della nostra salute, se si acquistano gli integratori di buona qualità. Entriamo nel dettaglio e scopriamo a cosa servono gli integratori agli Omega 3, quali acquistare e le controindicazioni.

Cosa sono gli Omega 3?

Gli Omega 3 sono acidi grassi polinsaturi e sono definiti essenziali perché non possono essere sintetizzati dal nostro organismo ma vanno introdotti attraverso l'alimentazione e permettono al nostro corpo di funzionare al meglio e mantenersi in salute.

Entrando nello specifico, le proprietà benefiche degli Omega 3 sono da attribuire a 3 determinate categorie:

  • Gli Omega 3 EPA (acido eicosapentaenoico): importanti per le loro proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, metaboliche e per la capacità di contribuire al normale funzionamento del cuore;
  • Gli Omega 3 DHA (Acido docosaesaenoico): anch'essi con funzioni simili agli EPA;
  • Gli Omega 3 ALA (acido alfa-linolenico): aiutano a combattere il colesterolo alto

Omega 3: in quali alimenti si trovano?

Abbiamo detto che gli Omega 3 devono necessariamente essere introdotti nel nostro organismo attraverso la dieta. Quali sono però i cibi che li contengono?

Innanzitutto è importante distinguere le fonti di Omega 3 di origine animale, ricche di EPA e DHA, e quelli di origine vegetale, ricche di ALA.

Per quanto riguarda gli alimenti di origine animale, il pesce, l'olio di pesce e l'olio di fegato di merluzzo sono senza dubbio la miglior fonte di Omega 3. In particolare, i pesci grassi come il salmone, lo sgombro, il tonno, le aringhe, le sardine e il pesce spada abbondano di Omega 3.

Il mondo vegetale invece, oltre alle micro alghe e all'olio di alghe, annovera come migliori fonti di Omega la frutta secca, in particolare le noci, i semi di lino e l'olio di semi di lino, l'olio di colza, la soia, l'olio di soia, i semi di chia e le verdure a foglia verde.

A cosa servono gli integratori agli Omega 3: tutti i benefici

La sola alimentazione spesso non è sufficiente a soddisfare il fabbisogno quotidiano di Omega 3 e per questo potrebbe essere utile l'assunzione di un integratore.

Non solo, gli integratori agli Omega 3 possono essere consigliati per sfruttare il potere di queste sostanze per contrastare specifiche patologie come ad esempio quelle che compromettono la salute del cuore.

Integratore omega 3 fish oil

I principali benefici degli Omega 3 e senza dubbio i più noti riguardano il sistema cardiovascolare.

Questi acidi grassi infatti, sono utili a prevenire le malattie cardiovascolari perché capaci di:

  • Mantenere i normali livelli di trigliceridi nel sangue
  • Combattere il colesterolo alto e quindi aumentare i livelli di colesterolo buono (HDL)
  • Abbassare la pressione arteriosa
  • Ridurre il rischio di ictus, infarto, ischemia ed embolia proprio perché mantengono pulite le arterie

Quello della salute del cuore però non è l'unico campo in cui gli Omega 3 si dimostrano un valido aiuto per il nostro benessere.

Diversi studi ormai hanno confermato il prezioso contributo degli Omega 3 nella gestione di malattie metaboliche come il diabete. Infatti, la capacità di regolare l'assorbimento degli zuccheri, consentono di contrastare gli spiacevoli effetti della patologia. O ancora, sono consigliati per combattere la depressione, il Morbo di Alzheimer, il morbo di Crohn, la colite e altri disturbi gastrointestinali grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, l'emicrania e prevenire il tumore al seno.

Anche gli sportivi possono beneficiare delle qualità degli Omega 3 proteggono il muscolo durante lo sforzo riducendo il rischio d'infortuni e hanno un'azione antinfiammatoria e antiossidante. Inoltre aiutano a dimagrire, a ridare luminosità a capelli spenti e opachi, a mantenere la pelle giovane, a migliorare la memoria, a combattere l'acne e sono utili in caso di disturbi che colpiscono le articolazioni.

Come abbiamo visto i benefici degli Omega 3 sono notevoli e il nostro organismo dall'assunzione di un integratore a base di queste sostanze può senza dubbio trarne vantaggio. È importante però sapere quali assumere per sfruttare al meglio le sue proprietà.

Quali sono i migliori integratori agli Omega 3

Acquistare un buon integratore alimentare agli Omega 3 è molto importante se si vogliono evitare gli effetti collaterali che possono causare gli integratori di bassa qualità.

Per questo motivo abbiamo deciso di consigliarti i migliori integratori agli Omega 3 che oltre ad essere efficaci, miglioreranno certamente la tua salute.

Integratore omega 3 e 6

Il primo integratore che vogliamo suggerirti è Omega 3 Total 200 ml Gusto Limone Norsan. Si tratta di un prodotto ottenuto grazie alla combinazione di olio di pesce selvatico e olio extravergine di oliva spremuto a freddo contenente acidi grassi insaturi (monoinsaturi e polinsaturi), Vitamina D3 e Vitamina E. Realizzato per garantire il benessere di cuore, cervello e sistema immunitario, il gusto al limone lo rende piacevole da ingerire.

Il secondo che vogliamo consigliarti invece è Biosline omega 3/6, un integratore agli Omega 3 da ben 60 capsule. Ricavato anch'esso dall'olio di pesce dei mari freddi, contiene anche Omega 6, estratti di olio di Borragine, Vitamina E naturale e Pantenina. La combinazione di questi elementi è studiata per garantire la normale funzione cardiaca e proteggere le cellule dallo stress ossidativo.

Integratori agli Omega 3: controindicazioni

L'assunzione di Omega 3 di per sé non presenta particolari controindicazioni.

Tuttavia, esistono possibili effetti collaterali nel caso in cui si superi la dose giornaliera consigliata o si assumano gli integratori in contemporanea con alcuni medicinali. Nello specifico, chi sta seguendo una terapia che prevede l'uso di farmaci anticoagulanti o utili ad abbassare la pressione arteriosa, deve fare attenzione prima di prendere integratori agli Omega 3 perché i principi attivi di questi ultimi potrebbero potenziarne l'effetto.

Perciò, se soffri d'ipertensione e stai assumendo farmaci per abbassare la pressione o altri medicinali utili a evitare la formazione di trombi e hanno quindi la funzione di fluidificare il sangue, consulta il tuo medico prima di iniziare ad assumere l'integratore agli Omega 3. In questo modo conoscerai con esattezza le quantità da assumere e non correrai alcun rischio.

Lascia un Commento
Ottieni subito il 5% di sconto!!
Iscriviti alla nostra newsletter,
tieniti aggiornato sulle nostre offerte

Coupon: