Gravidanza: quando è consigliato l'uso di integratori?

Sappiamo bene che il periodo della gravidanza è per le futura mamme, un momento magico dove la donna si riscopre e fa conoscenza del suo nuovo corpo e dei cambiamenti che avvengono per accogliere un neonato nel grembo.

Sono tante le ansie e le preoccupazioni che sorgono in questa fase, sopratutto se si è alle prese col primo figlio.

E' fondamentale rivolgersi alle mani di un esperto e fare tesoro dei consigli del ginecologo, che saprà guidarvi durante tutta la gestazione.

Capita spesso che alcune donne non siano in grado di fornire da sole al feto, tutte le sostanze di cui ha bisogno per potersi sviluppare. Vediamo quando la dieta riesce a colmare tutte le richieste e quando è necessario l'uso di integratori.

L'importanza dell'alimentazione in gravidanza

La qualità dell’alimentazione in gravidanza può influenzare in maniera significativa la salute della madre e del bambino.

Naturalmente, in questa fase saranno indispensabili la presenza e l'aiuto del ginecologo, del medico curante e del nutrizionista. Sarà però la futura mamma a doversi impegnare, nella quotidianità, conoscendo la propria responsabilità.

Bisogna quindi fare attenzione e seguire una dieta equilibrata fino a tutto il periodo in cui il bambino verrà allattato al seno. Ecco una serie di consigli per mangiare bene e in modo sano.

  • Fai 4-5 pasti al giorno seguendo una dieta equilibrata e varia.tag alt gravidanza
  • Mangia lentamente per evitare un senso di gonfiore addominale.
  • Bevi almeno 2 litri di acqua al giorno, non gasata.
  • Tieni costantemente sotto controllo le variazioni di peso.
  • Svolgi un'adeguata attività fisica.
  • Preferisci alimenti freschi per mantenerne inalterato il contenuto di vitamine e minerali e prediligi frutta e verdura di stagione, ben lavata.
  • E' consigliato l'uso di carni magre, consumate ben cotte.
  • Nella dieta delle future mamme non deve mai mancare il pesce, soprattutto per l’importante dose di omega-3 che contiene. La tipologia di pesce che più contiene Omega-3 è il pesce azzurro.
  • E' consentito l'uso di formaggi magri (mozzarella, ricotta, robiola) e il consumo di latte e yogurt, preferibilmente magri.
  • Preferisci il sale iodato e olio extra vergine di oliva.

Per quanto riguarda caffè e tè sarebbe meglio evitare; il caffè, come tutte le bevande con sostanze nervine, va assunto con moderazione perché la caffeina attraversa la placenta.

Divieto di assunzione delle bevande alcoliche. L’alcol giunge in pochi minuti nel sangue del feto, che non può metabolizzarlo.

Integratori per future mamme

Come già detto, quando l'alimentazione non basta a soddisfare i bisogni della mamma e del bambino saranno il medico curante e il ginecologo a consigliare l'uso di integratori, da assumere in totale sicurezza.

Ecco alcuni esempi di integratori:tag alt gravidanza

  • NeoMamma Vitamix Folic: integratore alimentare da assumere prima e durante la gravidanza come aiuto da un punto di vista nutrizionale, anche durante l’allattamento. Formulato con 14 vitamine, 10 minerali, estratti di carota, spinaci, spirulina e acido folico, che contribuisce alla crescita dei tessuti materni durante la gravidanza. Integratore senza glutine.
  • Massigen Dailyvit+ Gravidanza e Allattamento: integratore multivitaminico multiminerale che consente di sostenere i fabbisogni nutrizionali prima e durante la gestazione e l'allattamento. Le compresse apportano vitamine e minerali nel rispetto dei livelli di assunzione raccomandati. Le perle contengono DHA, la cui assunzione da parte della madre contribuisce al normale sviluppo cerebrale e degli occhi nel feto e nei lattanti allattati al seno.

Visita il nostro sito: nella sezione dedicata agli integratori, troverai (qui) la parte relativa alla gravidanza e all'allattamento. Una vasta selezione di articoli scontati per garantire alle future mamme una scelta in totale sicurezza.

Lascia un Commento
Ottieni subito il 5% di sconto!!
Iscriviti alla nostra newsletter,
tieniti aggiornato sulle nostre offerte

Coupon: