Come curare e cosa prendere per i dolori alle ossa

Il dolore alle ossa è un fastidio intenso che si manifesta sia durante il movimento sia a riposo. Una sensazione ben diversa dai problemi muscolari, dolori alle giunture ossee o alle articolazioni.

A volte basta un colpo di freddo, un'influenza o una postura scorretta per avvertire quella fastidiosa sensazione in un'area del corpo ben precisa (mani, bacino, gambeschiena e piedi) o diffusa in tutto il corpo. In questi casi un po' di esercizio fisico, l'antidolorifico giusto o attendere che il malanno di stagione faccia il suo corso sarà sufficiente per sentir svanire il mal di ossa in pochi giorni.

Il dolore osseo però è anche uno dei sintomi più comuni di patologie gravi come il tumore alle ossa, quindi non deve essere assolutamente sottovalutato, soprattutto se molto intenso e non si allevia in pochi giorni.

Vediamo insieme tutte le possibili cause del mal di ossa e cosa prendere per curare il dolore.

Dolori alle ossa: le cause

Il mal di ossa può avere alla base diverse cause, per fortuna la maggior parte delle volte nasce semplicemente da cattive abitudini.

Assumere sempre una postura scorretta, in particolare quando si svolgono lavori caratterizzati da movimenti ripetitivi o si sta seduti per lungo tempo sulla scrivania, e adottare uno stile di vita sedentaria sono le cause principali dei dolori ossei più comuni.

Altri nemici delle nostre ossa sono il freddo, l'umidità e gli sbalzi di temperatura. Durante l'estate è bene non esagerare con l'aria condizionata ed evitare i classici sbalzi termici, mentre durante la stagione invernale è importante coprirsi bene, nono solo per non ammalarsi ma anche per proteggere la salute delle nostre ossa. Quando invece il dolore alle ossa è associato a febbre, stanchezza, mal di testa, dolori articolari e muscolari, è probabile che sia il segnale dell'arrivo dell'influenza.

In alcuni casi però, l'insorgere dei dolori alle ossa è dovuto a ragioni ben più serie.

Ad esempio, soprattutto nelle persone tra i 40 e 50 anni e negli anziani, i dolori ossei spesso sono causati da un problema di artrosi o di artrite. L'artrosi è una malattia degenerativa che nella fase iniziale colpisce la cartilagine delle articolazioni per poi aggredire l'osso, la membrana sinoviale e la capsula articolare. L'artrite invece è un'infiammazione cronica che interessa le articolazioni. La forma più diffusa è l'artrite reumatoide e colpisce in prevalenza le donne tra i 40 e i 60 anni.

Il dolore osseo in alcuni casi è associato a un trauma (frattura, lesione) o alla presenza di malattie gravi che compromettono la struttura e il funzionamento delle ossa. Tra queste: leucemia, osteoporosi, tumore alle ossa, cancro alla prostata, Morbo di Paget, sifilide e l'iperparatiroidismo, quest'ultima caratterizzata dall'eccessiva produzione di paratormone, un ormone coinvolto nella regolazione del metabolismo del calcio.

Cosa prendere per i dolori alle ossa

La miglior cura per il dolore alle ossa può essere individuata solo dopo aver scoperto la causa.

Il primo consiglio dunque è sempre quello di rivolgersi al medico, il quale indicherà gli esami adeguati cui sottoporsi per avere una diagnosi precisa e l'eventuale terapia.

In alcuni casi per alleviare il dolore alle ossa potrebbe bastare l'assunzione di antidolorifici, arricchire l'alimentazione con integratori di calcio e Vitamina D, praticare un minimo di attività fisica o correggere gli errori di postura. In altri invece sarà necessario assumere un antibiotico o addirittura la chemioterapia in caso di tumore alle ossa o un intervento chirurgico.

Rimedi naturali per alleviare i dolori alle ossa

Per preservare la salute delle ossa è importante fare esercizio fisico e adottare una dieta ricca di calcio e Vitamina D.

Coral calcium

Non a caso, il primo rimedio naturale che suggeriamo per alleviare il dolore alle ossa è proprio la Vitamina D. Questa preziosa sostanza favorisce l'assorbimento del calcio e quindi la mineralizzazione. Tra gli alimenti ricchi di Vitamina D troviamo i pesci grassi come lo sgombro, il salmone, l'aringa e il tonno, il tuorlo d'uovo, le ostriche, i gamberi, i formaggi grassi e i funghi. Un ottimo metodo per integrare la propria dieta con Vitamina D e Calcio è affidarsi a un buon integratore alimentare come Coral Calcium Max 80 Capsule.

Chi soffre di artrosi invece può affidarsi agli integratori alimentari all'olio di fegato di merluzzo: un rimedio efficace per calmare il dolore alle ossa e una preziosa fonte di Omega 3.

Tra i rimedi naturali utili a ridurre il dolore alle ossa, soprattutto per le persone che soffrono di artrite, non può mancare lo zenzero grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche. In genere è utilizzato attraverso una gustosa tisana o impacchi.

Anche bere una tazza di latte di soia a colazione può essere utile in questi casi. Il latte di soia è un prodotto completamente naturale e ricco di calcio.

Farmaci per curare i dolori alle ossa

Moment capsule molli 200 mg

In genere, per calmare il dolore alle ossa si consiglia l’uso dei classici analgesici come il paracetamolo e l'ibuprofene, uno dei cosiddetti FANS, i farmaci antinfiammatori non steroidei.

Moment Capsule Molli 200 mg - 10 Capsule ad esempio è un medicinale che basa il suo potere antinfiammatorio e antidolorifico proprio sull'ibuprofene.

Gli antinfiammatori non risolvono il problema alla radice ma senza dubbio aiutano ad alleviare il dolore in modo che non risulti invalidante.

Lascia un Commento