Collirio: a cosa serve e quali sono le principali tipologie

Il collirio è una soluzione a base acquosa, in genere salina, che viene utilizzato per alleviare patologie e disturbi a livello del sistema oculare. Esistono diversi tipi di colliri, da quello decongestionanti a quelli specifici per le diverse patologie e indicati per la medicazione vera e propria.

In questo articolo vogliamo guidarti alla scoperta del collirio e aiutarti a capire quando e come utilizzarlo. Continua a leggere!

Che cos'è il collirio?

Il collirio viene usato fin dai tempi antichi nelle sue diverse composizioni. In base alle sue caratteristiche permette di combattere efficacemente diverse patologie dell’occhio, dalle più semplici alle più complesse. Per questo motivo in molti casi occorre avere la ricetta medica oppure essere acquistato liberamente. Il sistema visivo è estremamente delicato e per questo, prima di utilizzare un qualunque collirio si consigli di contattare il proprio medico.

Oltre ai componenti necessari per svolgere la sua funzione finale, il collirio è composto da elementi necessari per conservare il prodotto, dal suo Ph e da componenti necessarie per mantenere solubile il principio attivo.

Quante tipologie di collirio esistono?

Abbiamo detto che esistono numerose tipologie di collirio da scegliere in base alle esigenze terapeutiche. Si tratta di una delle tipologie di farmaco più diffusa e di facile somministrazione che chiunque può adoperare per ritrovare il benessere dei propri occhi.

Le tipologie di collirio più comuni sono:

  • Collirio decongestionante o antistaminico
  • Collirio per secchezza oculare
  • Collirio per occhi rossi
  • Collirio antibiotico
  • Collirio atinfiammatorio
  • Collirio midriatico

Collirio decongestionante

Stilla Decongestionante 50 mg/100 ml 10 Contenitori MonodoseIl collirio decongestionante o antistaminico è estremamente utile per curare i sintomi dovuti alle allergie stagionali che causano lacrimazione e occhi gonfi. Il collirio Stilla Decongestionante viene usato per il trattamento degli occhi colpiti da fenomeni irritativi, ad esempio in caso di eccessiva esposizione a raggi solari, terminali video, freddo, polvere e fumo. Bastano poche gocce per donare sollievo e benessere agli occhi con arrossamento, prurito, bruciore e lacrimazione.

Collirio per secchezza oculareLacrimart Collirio 10 ml

Uno dei disturbi più diffusi è la secchezza oculare. Un problema fastidioso che si lega a numerose altre patologie. Questa comporta una diminuzione del film lacrimale presente sulla superficie dell’occhio. Una sua diminuzione comporta lo sfregamento della palpebra, causando prurito, arrossamento e bruciore. Ecco perché si consiglia di usare una soluzione come Lacrimart Collirio, lubrificante e disinfettante ideale per combattere la secchezza oculare. Questa tipologia di collirio permette di alleviare il disturbo agendo come lacrima artificiale e colmando la mancanza di film lacrimale.

Collirio per occhi rossi

Oltre ad essere antiestetici, gli occhi rossi possono essere estremamente fastidiosi. Anche in questo caso, si tratta di un sintomo connesso ad altre patologie, ma può trattarsi semplicemente di un’azione aggressiva degli agenti atmosferici oppure l’ingresso di un corpo estraneo nell'occhio.

In questi casi si può usare un collirio con azione lenitiva, acquistabile anche senza ricetta.

Collirio antibiotico

Essenziale per la cura delle condizioni virali dell’occhio, il collirio antibiotico è impiegato solitamente per la cura di disturbi come ad esempio la congiuntivite.

Collirio antinfiammatorio

Il collirio antinfiammatorio è usato per gestire gli episodi nei quali l’occhio viene colpito da fastidiose infiammazioni. La composizione è basata su principi attivi steroidei che combattono i disturbi dovuti a numerosi sintomi come il rossore, prurito, bruciore e lacrimazione eccessiva.

Collirio midriatico

Questo collirio non è di tipo curativo ma viene usato per la diagnostica. Infatti, viene applicato sulla superficie oculare prima della visita oculistica per dilatare la pupilla e permettere una visione più chiara dello stato dell’occhio al medico oculista.

Come si applica il collirio?

Per alcuni l'applicazione del collirio è un'operazione semplice e abitudinaria. Per tanti altri invece è qualcosa di davvero complesso, soprattutto durante le prime applicazioni. Ecco perché vogliamo concludere il nostro articolo dandoti qualche piccolo consiglio per una corretta applicazione.

Per prima cosa, assicurati di avere le mani pulite. Siediti e guarda verso l'alto, abbassando la palpebra inferiore dell'occhio con due dita. Applica con l'altra mano le gocce sulla superficie dell’occhio e cerca di non chiuderlo.

Una volta applicate le gocce, è il momento di chiudere e aprire la palpebra diverse volte per assicurarsi di distribuire il collirio uniformemente su tutta la superficie oculare.

Stai cercando il collirio giusto per prenderti cura dei tuoi occhi? Sul sito della nostra parafarmacia puoi trovare quello di cui hai bisogno. Visita la pagina dedicata alla cura degli occhi!

Lascia un Commento
Ottieni subito il 5% di sconto!!
Iscriviti alla nostra newsletter,
tieniti aggiornato sulle nostre offerte

Coupon: